Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Il real estate mantiene il proprio appeal nel 2017

Il real estate come asset class di investimento avrà ancora appeal nel 2017. E’ quanto emerge dal Global Commercial Property Monitor dell’ultimo trimestre 2016 elaborato da Rics. Un trend che abbiamo visto sempre più concreto nel 2016, anche in Italia. E “Le previsioni in Italia per i prossimi 12 mesi indicano un innalzamento del valore degli immobili a fronte di una sostanziale invariabilità del valore dei canoni di locazione” recita il report. Si tratta degli immobili commerciali però, il residenziali vedrà valori ancora in lieve calo, e forse andrebbe circoscritta l’affermazione alle location e agli immobili più appetibili.

Dato che il report guarda a tutta Europa, Rics evidenzia che le dinamiche del mercato delle locazioni appaiono più favorevoli in Ungheria, Spagna, Irlanda e Repubblica Ceca, grazie alla crescente domande dei locatari.
Le città tedesche (Monaco di Baviera, Francoforte e Berlino) e quelle spagnole, Madrid e Barcellona, insieme ad Amsterdam, Lisbona e Dublino continuano a trainare il mercato, ma il trend positivo è evidente anche in alcuni mercati minori, come Budapest e Praga, con un feedback ottimista sia sul mercato delle locazioni sia sugli investimenti.
Su Milano il feedback degli intervistati è ancora cauto, ma in generale si respira un clima positivo.

Meno rosea la situazione a Londra, dove si prevede una contrazione. Anche se la domanda degli investimenti continua a crescere nel Regno Unito, trainata dalla sterlina debole, molti prevedono che alcune aziende sceglieranno di lasciare Londra per dirigersi verso altri mercati europei.