Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Uniqlo inaugura in Piazza Cordusio

Dal mio pezzo per Impresa e Territori

Per gli amanti della catena giapponese di abbigliamento Uniqlo si avvicina l’apertura del primo negozio in Italia. Per il taglio del nastro bisognerà aspettare la primavera del 2019, ma al flagship store di Milano seguirà una serie di altre inaugurazioni nel nostro Paese, secondo le indiscrezioni che circolano sul mercato.
La sede scelta dal marchio del fast fashion, controllato dal colosso Fast Retailing (quasi 15 miliardi di euro il fatturato atteso per il 2017), è il palazzo che il gruppo americano Hines sta ristrutturando in piazza Cordusio, a Milano. Si stanno definendo gli ultimi dettagli del contratto di affitto e la firma è prevista tra la fine del mese di maggio e l’inizio di giugno. La società Usa consegnerà gli spazi, circa 3mila metri quadrati, alla fine del 2018; Uniqlo impiegherà poi circa 4-5 mesi per completare il primo flagship italiano. Un bel colpo per Hines, guidata in Italia da Mario Abbadessa, che ha acquistato il palazzo da Sorgente Sgr con trattativa privata per 130 milioni nel 2016.
Una volta al piede dell’edificio di piazza Cordusio c’era un McDonald’s: adesso gli spazi già ristrutturati sono stati riconvertiti in uffici ed esercizi commerciali, lo stesso schema scelto da Hines per un altro edificio acquistato nella vicina via Dante. Nella speranza che anche il Comune acceleri il piano di riqualificazione dell’area, come richiesto dai proprietari dei palazzi che si affacciano sulla piazza.
Grazie a questo contratto, Hines – che sta concentrando la propria politica di acquisti nel centro di Milano (ultima acquisizione in ordine di tempo quella della ex sede di Luxottica per cento milioni di euro, in via Cantù, a pochi metri proprio da piazza Cordusio) – potrebbe intascare ogni anno oltre 3 milioni di euro, visto che secondo le voci sul mercato il canone di affitto dovrebbe essere compreso tra mille e 1.500 euro al metro quadrato l’anno.
La strategia di Uniqlo prevede, sempre secondo le indiscrezioni di mercato, l’apertura di ben 30 punti vendita in Italia in cinque anni, quattro dei quali a Milano, anche perché nel flagship di piazza Cordusio si attendono 15 milioni di ingressi all’anno. Altri monomarca Uniqlo – che nel mondo ne ha circa mille – verranno aperti a Roma, Firenze e a seguire in altre città.