Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Più case in vetrina per l’affitto

Il cambio di mentalità delle nuove generazioni porta verso l’affitto rispetto all’acquisto. E lo stesso mercato risponde alle richieste, registrando un aumento della quantità di abitazioni in offerta. Ma l’offerta può essere determinata in parte anche dalla scelta di non vendere una casa acquistata per investimento o ereditata dai nonni per via delle quotazioni ridimensionate e di metterla intanto a reddito.

Idealista analizza così gli annunci in rete, e soprattutto l’aumento degli stessi.

L’offerta, secondo il portale, è in aumento pressoché in tutte le principali città italiane, dove si registrano incrementi dello stock di immobili da locazione, con punte del 26,7% a Roma, seguita da Genova (25,9%), Napoli (24,6%) e Torino (17,8%).
Più abitazioni in affitto anche a Palermo (7,6%), Milano (5,2%) e Firenze (1,2%), ma sotto la media del periodo. Bologna fa eccezione con un drastico calo del 17%.

Il mercato è quindi cresciuto del 10,2% rispetto al 2016. L’offerta di abitazioni si concentra per oltre il 50% in Lombardia, Lazio e Piemonte.