Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Immobili a Milano, in voga l’area della Fondazione Feltrinelli

La Fondazione Feltrinelli viene premiata al Mipim di Cannes nella categoria “Best office and business development”, ma in città l’edificio di Herzog and De Meuron è stato uno degli ultimi tasselli arrivati a ridefinire l’area tra l’ex teatro Smeraldo, oggi Eataly, e la zona verso via Ceresio.
Secondo Tecnocasa, da un’analisi del mercato negli ultimi sei mesi del 2017, emerge che sta crescendo l’interesse per l’area intorno alla Fondazione, che peraltro ha richiamato qui numerosi lavoratori ospitando ora la sede della Microsoft. La zona è vivace durante il giorno, lo dimostrano le nuove aperture di negozi, piccoli shops, ristorantini.
“In questo momento c’è interesse per la zona di via Pasubio, via Maroncelli e per il tratto di via Farini a ridosso di piazzale Baiamonti – dicono dal network immobiliare -. Si trovano ancora piccoli tagli in immobili popolari di ringhiera a cifre che non superano i 200-250 mila euro. E’ un’area in cui l’interesse cresce sia come prima casa sia come investimento”. Nonostante i locali, piacciono sempre, soprattutto agli inquilini giovani alla ricerca di immobili in affitto, la zona di corso Como e piazza XXV Aprile. I prezzi per le soluzioni “Vecchia Milano” in ottimo stato sono di 6.000 euro al mq con punte massime intorno a 7.000 euro al mq per le soluzioni particolarmente signorili e in ottimo stato. Una soluzione da ristrutturare, invece, costa mediamente 4.500 euro al mq.
Prezzi che sono indubbiamente saliti negli ultimi semestri.