Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Kryalos fa shopping a Roma

Roma attira investimenti. Gli esperti sono concordi nel dire che la capitale possa essere la nuova meta di shopping immobiliare, ora che a Milano il prodotto scarseggia sempre più. Pur essendo di due anni indietro rispetto alla attuale situazione di Milano, la capitale ricomincia a richiamare capitali.
L’ultima operazione in ordine di tempo è di Kryalos Sgr che ha acquistato Palazzo Mancini da Unicredit. Il deal viene realizzato attraverso il fondo Virtus, che si pone come obiettivo investimenti di alto livello a Milano e Roma. Si tratta di un asset i pregio, situato in via del Corso 270, un palazzo seicentesco di importante rilevanza storica, costituito da sei piani fuori terra e un piano interrato, per una superficie complessiva di circa 8.000 mq. L’edificio è caratterizzato da una maestosa facciata esterna in bugnato e da un prestigioso ingresso colonnato. L’obiettivo di Kryalos è di realizzare uffici di pregio.

Nei dati di Jll in tutto il 2017 sono stati investiti qui circa 825 milioni di euro, mentre gli investimenti negli ultimi tre mesi ammontano a 84 milioni. E il mercato delle locazioni è cresciuto del 110% rispetto allo stesso periodo del 2016.

A fare da apripista sono stati nomi come Kingstreet, che ha speso 100 milioni per acquistare due stabili dove arriverà il primo hotel a marchio W, la francese Amundi che ha acquistato 200 milioni l’anno scorso, tra il complesso di cinque immobili de I Tolentini – acquistati da Bnl – e altri deal. Recente l’acquisizione da parte di Bmo real estate di spazi retail in via Condotti, affittati a Lvmh, dopo l’acquisizione del Coin Excelsior.