Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Gli hotel italiani fanno gola ai capitali esteri

Mani estere sugli hotel italiani. Dopo i turchi che mesi fa hanno acquistato il San Clemente a Venezia, dopo che il sultano del Brunei ha acquistato l’Eden di Roma, il patrimonio del nostro Paese nell’hotellerie ha ancora molto appeal nei confronti degli investitori esteri. Tanto che indiscrezioni circolano sulla ricerca da parte del fondo sovrano del Qatar.
L’ultima operazione in ordine di tempo è però la vendita del Club Med Pragelato ai francesi di HSBC Assurances Vie per un importo pari a circa 50 milioni di euro. Il Club Med Pragelato, 234 camere in 20 chalet, ha aperto nel 2012 dopo una completa ristrutturazione della struttura esistente per conformarsi agli standard di un resort “4 Trident”.
A gestire l’operazione la società di consulenza JLL.
Oggi in vendita ci sono ancora diverse strutture, sull’altro fronte ci sono numerosi gruppi in cerca di strutture alberghiere avviate, generalmente di lusso.
Ma anche nel segmento low cost l’Italia fa gola. A cercare a Venezia, Milano, Roma e Firenze è sbarcato il gruppo Meininger, gruppo di budget hotel di design, una combinazione tra hotel e hostel. Cosa compreranno?