Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Ai cinesi piace il mattone spagnolo

L’uomo più ricco della Cina, quel Wang Jianlin fondatore del colosso Dalian Wanda (developer immobiliare), ha confermato di essere il compratore dell’Edificio España a Madrid e di averlo pagato 265 milioni di euro. Per intenderci Wang Jianlin con il suo gruppo ha 48 miliardi di dollari di asset immobiliari e ha investito 700 milioni dui sterline nel progetto londinese di Nine Elms. A vendere la banca Santander. L’edificio era stato acquistato da Santander nel 2005 per 389 milioni. Tre anni dopo il mercato è crollato. E ora arrivano gli opportunistici … Non solo. Era sempre cinese qualche mese fa il primo cittadino a prendere la residenza spagnola con l’acquisto di due abitazioni da 500mila euro, una a Madrid e l’altra a Barcellona.
Il segnale è importante e va sempre nella stessa direzione: gli investitori internazionali sono tornati prepotentemente sulla scena del mattone “mediterraneo” e la Spagna continua a beneficiare di un miglioramento del sentiment.
A ruota l’Italia, dove molti investitori esteri stanno trattando in diversi deal. Recente la notizia che il Qatar cerca di acquistare a Milano e Roma, uffici e hotel, mentre i fondi come Blackstone, Apollo, Cerberus, Starwood Capital e Oak Tree stanno partecipando a più tavoli di trattative, da quello per 21 immobili del Fip (che vale 800 milioni di euro) a quello per la vendita del fondo Orazio di Finanziaria Internazionale Sgr. E adesso aspettiamo i cinesi …