Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

La ripresa del mattone passa dal gap tra domanda e offerta

La ripresa dell’immobiliare va a passo di lumaca, almeno in Italia. Almeno finchè i proprietari di casa che vogliono vendere non capiranno che per molto tempo non si rivedranno i picchi ai quali il boom ci aveva abituati.
Solo quando il gap tra prezzo richiesto e prezzo offerto dai potenziali acquirenti si azzera allora si può chiudere l’affare. Ed è quello che in alcuni casi sta avvenendo nel segmento seconda casa. Una responsabile mutui di una banca nei giorni scorsi mi ha detto che hanno acceso quattro prestiti in pochi giorni per altrettante case al mare, trattative che andavano avanti da due anni. Allora c’è qualcuno che scende a miti consigli. Che possono premiare anche chi vuole cambiare casa. E’ vero si vende a meno la propria abitazione ma si compra anche a meno nella maggioranza dei casi e se ci si vuole ampliare forse questo è il momento giusto.