Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Singapore insegna come evitare le bolle

singa

 

 

 

Tharman Shanmugaratnam, ministro delle finanza di Singapore, ha detto di aspettarsi una rapida discesa dei prezzi delle case. Gli ultimi dati mostrano, infatti, che il valore delle abitazioni nella città-Stato che ha vissuto un vero e proprio boom non solo immobiliare, sono in calo per il terzo quarter consecutivo.

Pur non pensando che il ciclo espansivo sia finito il ministro ha detto che la correzione era attesa. E non si può dire non voluta. Il governo aveva lavorato proprio in questa direzione per evitare il gonfiarsi di bolle speculative. L’indice dei prezzi delle case è sceso dell’1,1% nei tre mesi terminati il 30 giugno scorso, dopo un calo dell’1,3% nei tre mesi precedenti.

Il caso di Singapore è la dimostrazione che evitare la bolla si può. E forse anche Londra dovrebbe muoversi in maniera più incisiva su questa strada. O forse Dubai dove i prezzi continuano a correre, forse anche perchè la domanda continua a restare alta. D’altronde non è una novità che l’Emirato è diventato meta di fondi “neri” in arrivo da tutto il mondo. D’altronde se il petrolio finisce bisogna trovare altre fonti ….