Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Gerald Hines, amore finito per il mattone italiano?

Secondo alcune indiscrezioni che circolano insistentemente sul mercato il colosso americano Hines avrebbe deciso di non proseguire negli investimenti immobiliari in Italia. Saranno solo malelingue o c’è un fondamento di verità? A svelarlo sarà probabilmente Manfredi Catella domani, quando renderà noto il piano triennale del gruppo.
Qualcuno sostiene che il rafforzamento delle quote della famiglia Catella nella Sgr con Hines siano indicative. Catella dopo aver portato a termine il complesso di Porta Nuova, ceduto al fondo sovrano del Qatar, è alle prese ora con la riqualificazione del Lido di Venezia, dove spera di replicare il grande successo milanese.
Gerald Hines poco più di un anno fa aveva detto che il real estate italiano poteva dare ancora grandi soddisfazioni, più di quello spagnolo, e occasioni di acquisto. Avrà cambiato idea? Sicuramente in Italia per ora ha fatto cassa, si vedrà se avrà voglia di scommettere ancora sul nostro Paese.