Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Mattone non residenziale, volumi record a 9,5 miliardi nel 2016

Il 2016 si è chiuso da poco e arrivano i risultati a consuntivo dei volumi delle transazioni immobiliari.
Secondo JLL l’anno appena passato ha stabilito un nuovo record per gli investimenti immobiliari nel nostro Paese. I dati JLL indicano un volume di 9,5 miliardi di euro transati in immobili commerciali, con un incremento del 30% rispetto al 2015.

Fondamentale il ruolo del mercato milanese, grazie alla sua capacità di attrazione di capitali nel settore office e in quello retail high-street. Esattamente come lo scrso anno. Il segmento uffici ha portato a casa 3,7 miliardi di investimenti e si conferma come il più ricercato dagli investitori. “La fiducia degli investitori è stata anche corroborata dalla crescita registrata nei livelli dei canoni di locazione nei settori office e high-street, attuale e prospettica, che hanno supportato la compressione registrata nei tassi di rendimento e il dinamismo del mercato investimenti” recita un comunicato JLL.
Un record è anche quello stabilito dal segmento hotel, arrivato a 1,1 miliardi di euro di transazioni grazie all’operazione Unipolsai-Una Spa.
La view per il 2017 è pertanto positiva.